Showing all 5

VIEW:
Sort By:
Show:

 

Clenbuterolo è un farmaco simpaticomimetico che è ampiamente utilizzato in molti paesi per i trattamenti di asma, shock cardiovascolare, ipertensione e di più. Clenbuterolo è comunemente noto come “clen” e che spesso viene creata in 20mcg (0,02 mg) compresse, anche se altre forme amministrative sono disponibili come iniettabili e liquidi. Di principale interesse per gli atleti è il clenbuterolo termogenica capacità, in altre parole, la sua capacità di alzare leggermente la temperatura interna del corpo, con conseguente maggiore di calorie spese.

C’è un rischio quando si impilano clenbuterolo (combinazione con altri farmaci o sostanze) che l’eventuale risultato cumulativo di due o più sostanze che stimolano i recettori adrenergici beta 2 recettori. La risultante effetti collaterali dipendono i dosaggi utilizzati, e quindi sarebbe sconsigliabile usare clenbuterolo con efedrina. L’efedrina viene spesso utilizzato durante i periodi di tempo quando l’utente smette di prendere clenbuterolo per consentire la up-regolazione della beta 2 recettori, che l’efedrina permetterà ancora a causa della sua debole capacità di down-regulation dei recettori. L’efedrina ha anche un più rapido tempo di dimezzamento, che consente per un certo periodo di tempo per i recettori per recuperare.

Clenbuterolo ha possibili effetti collaterali, tra cui, tremori e crampi, nausea, ansia, sudorazione, mal di testa e aumento dell’appetito. Clenbuterolo può eventualmente essere in grado di portare a ipertrofia cardiaca e ipertensione, in modo che chiunque con qualsiasi cuore problemi sarebbe saggio evitare di stimolanti come il clenbuterolo. Muscolare crampi può essere favorita dall’integrazione con taurina a 5 grammi al giorno, bere molti liquidi per garantire che si sono idratati e mangiare un sacco di banane.

Clenbuterolo provoca una rapida down-regulation della beta 2 recettori e pertanto le interruzioni devono essere prese dal suo utilizzo per consentire i recettori per recuperare. Di due settimane, il ciclo di accensione/spegnimento regime forniscono spesso risultati fruttuosi, permettendo un tempo sufficiente per il recettore di recupero nelle due settimane di pausa il clenbuterolo. Durante questo tempo, molti l’uso di efedrina che pur essendo uno stimolante consente ancora di recupero sufficiente a causa della sua breve emivita e più debole capacità.

Ketotifene è un anti-istamina che è di interesse per gli atleti che amministrare il clenbuterolo. Ketotifene inibisce la down-regulation dei recettori, quindi c’è meno bisogno di prendere una pausa dal clenbuterolo e anche una minore dose di clenbuterolo essere più efficace. 3-4 mg di ketotifene è di solito più che sufficiente per inibire la down-regulation dei recettori beta.

Un tapering (o pyramiding) di dosaggio è comune all’inizio di un ciclo di clenbuterolo, con 20mcg si è presa il primo giorno, seguita da un ulteriore 20mcg ogni giorno nei seguenti giorni fino a una dose massima di 140mcg è raggiunto tutti i giorni se gli effetti collaterali sono tollerabili (giorno 1 – 20mcg giorno 2 – 40mcg, giorno 3 – 60mcg e così via…). Effetti collaterali, spesso diminuisce con il maggiore uso di clenbuterolo, ma riducendo gradualmente la dose ci consentono di effetti collaterali di essere costretto. Ci sarebbe la finale di dosaggio fino a un totale di due settimane è passato dall’inizio del ciclo di clenbuterolo, e a questo punto ci sarebbe solo cessare l’uso del clenbuterolo. Il secondo ciclo di clenbuterolo inizierà di nuovo dopo due settimane. Conoscendo il tuo livello di tolleranza possiamo ora iniziare il ciclo di nuovo utilizzando 40-60mcg di sotto di tale livello, e la costruzione di back up per il dosaggio massimo che si correrà per le restanti due settimane. Due settimane on/off spesso essere continuato per un massimo di 12-14 settimane.

X